Come scegliere una motorizzazione per cancelli scorrevoli?

Motorizzazione per cancello scorrevole

Al giorno d’oggi sono in molti a voler motorizzare un cancello scorrevole.

Sia per il lato pratico, ad esempio non dover scendere dal veicolo quando piove, sia per rendere più sicura la propria casa. Ci sono mille ragioni per fare questa scelta.

Vedremo come scegliere l’ motorizzazione per cancello scorrevole, a seconda del suo peso, delle sue dimensioni o anche della sua struttura. Vedremo le opzioni a tua disposizione: motore a cremagliera e pignone o a cinghia. Quale voltaggio scegliere: 12V, 24V o 230V.

Ti guideremo anche nella scelta dei tuoi accessori. Alcuni ti sembreranno essenziali, come il telecomando, il codice digitale o le fotocellule.

Infine, discuteremo del prezzo e dell’installazione.

Cancello scorrevole motorizzato con motore a cremagliera
Cancello scorrevole motorizzato

Perchè scegliere di motorizzare un cancello scorrevole?

Ci sono diversi motivi per cui potresti volerlo motorizzare il tuo cancello. Il primo è il lato pratico. Non perdere altro tempo scendendo dal tuo veicolo per azionare il tuo cancello. La seconda è la discrezione. UN cancello scorrevole non necessita di bracci per l’apertura o la chiusura ma solo di un motore a pavimento molto discreto. I motori per cancelli scorrevoli invece lo sono sostenibile E robusto. UN automazione aumenta anche la sicurezza della tua casa. Finalmente è possibile motorizzare un cancello scorrevole anche in pendenza.

Motorizza il tuo cancello scorrevole per praticità

Non lo nasconderemo, il primo motivo per cui lo desideriamo motorizzare un cancello scorrevole, questo ovviamente per il lato pratico. Se abiti vicino ad una strada trafficata e il tuo cancello non è incassato, la scelta di aggiungere una motorizzazione al tuo cancello è fondamentale. Oltre ad aumentare la tua sicurezza personale, non avrai più bisogno di scendere dal veicolo per aprire il tuo cancello scorrevole. Pochi metri prima del tuo arrivo, dalla strada, ti basterà attivare il telecomando per aprire in pochi secondi il tuo cancello.

Non avrai più bisogno di coprirti in caso di pioggia o freddo, non dovrai scendere dalla tua auto. La comodità e la praticità non hanno prezzo.

Un cancello scorrevole elettrico è discreto e non occupa spazio

Una volta installato un cancello scorrevole, motorizzarlo non occuperà più spazio nel tuo cortile o vialetto. Infatti, a differenza di cancelli a battente dotati di bracci o cilindri motorizzati, quando sono motorizzati, il motore di un cancello scorrevole sarà posizionato discretamente a sinistra o a destra del vostro cancello, a seconda del senso di apertura.

Se hai optato per a cancello scorrevole poiché ti mancava spazio all’apertura, la sua motorizzazione non costituirà alcun problema.

Altro punto importante, anche se un veicolo è parcheggiato davanti al vostro cancello, all’interno o all’esterno, potrete comunque aprire il vostro cancello.

I motori per cancelli scorrevoli sono durevoli e robusti

I motori sono molto più durevoli su un cancello scorrevole rispetto a un cancello a battente. Infatti il ​​cancello scorrevole scorre lungo il binario, quindi non c’è sbattimento e pochissimo peso da sostenere. L’unico sforzo di motorizzazione sarà quello di far girare il pignone che muoverà la cremagliera fissata sul cancello. Il motore forzerà molto meno di un motore a braccio o a cilindro, ad esempio, e generalmente durerà qualche anno in più.

Proteggi la tua casa con la motorizzazione del tuo cancello scorrevole

Si parla pochissimo di questo aspetto, ma il mettere in sicurezza la tua casa dovrebbe essere un criterio importante.

In effetti, tutti prima o poi nella nostra vita ci troviamo di fronte a furti con scasso nel nostro quartiere, alla paura di un’intrusione o addirittura di un’effrazione. Il fatto di motorizzare il tuo cancello scorrevole spesso comporta l’introduzione della tecnologia. Devi approfittare di questi nuovi sviluppi per pensare a proteggere la tua proprietà. Infatti, oltre a semaforo o il gioco di fotocellule, potrai facilmente aggiungere un file luce con rilevamento automatico davanti al tuo cancello. Ciò scoraggia fortemente persone malintenzionate dall’entrare nella tua proprietà. Inoltre, quando installi la tua motorizzazione, molti sistemi domotici sono compatibili, tra cui videotelefoni. Queste opzioni sono molto efficaci nel scoraggiare. Collegato al tuo smartphone potrai comandare il tuo cancello scorrevole anche da remoto e vedere in tempo reale l’attività davanti a casa tua.

Motorizzare un cancello scorrevole, anche in pendenza

Se state pensando all’installazione del vostro cancello, questo punto è essenziale. Opta per un cancello scorrevole se il tuo terreno è in pendenza e vuoi motorizzarlo. Infatti, maggiore è la pendenza, maggiore è l’inerzia. I motori per cancelli a battente soffrono molto di più in questi casi. Per quanto riguarda lo scorrimento, difficilmente dovrai preoccuparti del motorizzazione per l’unico oggetto del pendenza. Permettono di evitare sollecitazioni sulle cerniere e di controllare il peso. Qualsiasi motorizzazione adatta al peso del vostro cancello scorrevole dovrebbe essere adatta.

I diversi sistemi di automazione:

Guida a pavimento o rack autoportante

Cancello scorrevole con guida a pavimento

Se hai già un cancello scorrevole con sistema di guide a pavimento, puoi facilmente aggiungere a automazione così non dovrai più scendere dal tuo veicolo per entrare o uscire di casa. Questo sistema è uno dei più affidabili e soprattutto non necessita di particolare manutenzione.

A differenza di un cancello autoportante, un cancello scorrevole è posizionato su un binario. È questo stesso binario che guida il cancello. A seconda dell’installazione, potrebbero essere presenti un montante di guida e un montante di ricezione. Il motore a cremagliera verrà posizionato a terra, a destra o a sinistra, a seconda del senso di apertura. Il motore aziona il pignone che a sua volta farà girare la cremagliera. Per la rotazione del motore elettrico, il motore ruota in senso orario o antiorario.

Qualunque sia il tipo di cancello che hai, richiederà una fornitura di energia elettrica.

Motore a cremagliera con cancello su rotaia
Cancello scorrevole con automazione a cremagliera

Scaffale indipendente

Il grande vantaggio di cancelli autoportanti è che non hanno una guida a pavimento. Grazie a ciò, i veicoli non rischiano di danneggiarlo. È necessario solo un robusto palo di guida.

Come per i cancelli installati su rotaie è possibile optare per a motorizzazione a cremagliera. In questo caso non è il binario a guidare il cancello ma il paletto guida. Il motore a cremagliera verrà posizionato a terra, in prossimità del palo, o in alcuni casi sarà direttamente integrato nel cancello. Per quest’ultimo punto la scelta dovrà essere fatta al momento della scelta del portale.

Binario a pavimento o nastro autoportante

Che si tratti di un cancello autoportante o su binario, il funzionamento è lo stesso.

Cancello scorrevole con guida a pavimento

IL motore a cinghia non aziona più una cremagliera ma un nastro che farà avanzare il cancello. La cintura durerà meno di un rack ma non richiederà una regolazione precisa.

Cintura autoportante

Il costo di un cancello elettrico autoportante a cinghia è superiore ad un cancello su rotaie, ma la qualità molto spesso c’è. Se hai un cancello autoportante, scegliere un motore con cinghia è il sistema ideale. La cinghia accoppiata al sistema autoportante rende il cancello molto silenzioso.

Queste due parti del motore, cremagliera o cinghia, possono essere utilizzate su tutte le ruote.

Come scegliere la motorizzazione per cancelli scorrevoli?

La scelta del vostro motore deve essere fatta tenendo conto di diversi aspetti. In effetti, molti criteri influenzeranno la selezione. Ad esempio, un cancello largo 5 metri richiederà un motore molto più grande di un cancello largo 3 metri. Vediamo i diversi punti.

1. A seconda del portale

Il suo peso

Il peso è un punto essenziale nella scelta del motore del tuo cancello scorrevole. I motori sono progettati per supportare un certo peso. Fare riferimento alle istruzioni o alle istruzioni del produttore per verificare questo punto.

È meglio acquistare un motore sovradimensionato piuttosto che il contrario. Rischi di danneggiarlo.

Le sue dimensioni

Ancora una volta, consulta le raccomandazioni del produttore al momento dell’acquisto. Se il tuo cancello misura 4 metri, opta per un motore adatto. Controlla anche la sua altezza.

Come per il peso, optando per un motore troppo leggero per le vostre esigenze, nella migliore delle ipotesi lo consumerete prematuramente, nella peggiore sarà inutilizzabile perché non potrà funzionare.

Portali traforati, semi-traforati e completi

Esteticamente esistono 3 tipologie di cancello scorrevole:

  • Una foglia intera
  • Una foglia traforata
  • Una foglia semitraforata

Ciò influirà sulla tua scelta allo stesso modo del peso o delle dimensioni del tuo cancello.

UN cancello scorrevole a battente solido, come suggerisce il nome, è pieno. Non ha buchi e non è traforato. Ha quindi una forte resistenza al vento ed è spesso molto pesante anche per i cancelli in alluminio. Per questi motivi non tutti i motori sono adatti. D’altra parte, essendo completamente chiuso, non avrai difficoltà a motorizzarlo.

Se hai un cancello semi-traforato, vale a dire che in certi punti si può vedere attraverso, il suo peso deve essere relativamente contenuto e la sua resistenza al vento minore. A differenza dell’anta massiccia, generalmente tutti i motori sono adatti. Fare comunque riferimento alle istruzioni.

Quanto a porte traforate, la questione del peso e della resistenza al vento non si pone più. Spesso infatti sono portali molto leggeri. Un punto va comunque preso in considerazione: la possibilità di fissare la motorizzazione. Verifica che il tuo cancello sia dotato di una barra di rinforzo accessibile alla quale puoi fissare il tuo motore.

Cancello scorrevole traforato
Cancello scorrevole traforato

Robustezza e meccanismo

Al momento della scelta, dovrai tenere conto della robustezza della motorizzazione del tuo cancello e del meccanismo. Alcuni marchi sono più affidabili di altri e alcuni motori si distinguono dagli altri in termini di affidabilità. Scegliere la migliore marca per la motorizzazione del tuo cancello.

Questo criterio sarà tanto più importante se avete un cancello pesante, molto largo o con forte resistenza al vento. In questi casi molti motori non durano nel tempo perché lo sforzo richiesto è troppo impegnativo.

2. Cibo

Ovviamente, se si desidera installare una motorizzazione del cancello, accedere alelettricità è necessario. Tieni presente che esistono diverse soluzioni se non hai la corrente elettrica vicino al tuo cancello, ne parleremo di seguito.

12V

Una Motorizzazione 12V ti permette di aggiungere un batteria di backup, che subentrerà in caso di interruzione di corrente. Questo è un punto importante se vuoi uscire di casa o accedere alla tua casa in ogni circostanza. Se il tuo cancello è il tuo unico accesso, questo può essere rassicurante.

Alcuni motori possono anche ricevere un kit solare. Sebbene l’energia solare sia spesso meno affidabile, può essere una soluzione se non si dispone di energia elettrica.

24 V

Come per i motori a 12V, è possibile aggiungere una batteria di riserva. Alcuni modelli a 24V permettono anche di aggiungere un kit di energia solare.

A differenza del 230V che vedremo più avanti, nel 24V i motori si scaldano meno. Potrai quindi richiederlo con maggiore frequenza.

Il costo è superiore a Motorizzazione 12V, ma anche più complesso da installare. Torneremo su questo.

Se apri e chiudi il tuo cancello molto frequentemente, questa è la motorizzazione ideale.

230 V

IL Motori 230V riguardano portali più molto imponenti.

Questi sistemi non consentono l’aggiunta di una batteria tampone o di un kit solare. Prendi in considerazione un ulteriore accesso alla tua casa se non ne hai già uno. In tal caso dovrai farlo disinnestare manualmente per aprire il cancello.

Sono più convenienti di quelli a 24 V e sono molto facili da installare.

Inoltre, i motori a 230 V devono soddisfare gli standard di rilevamento degli ostacoli. Le fotocellule sono obbligatorie data la potenza di questo tipo di motore. Ne riparleremo presto.

Se vivi in ​​una zona molto fredda, la maggior parte dei motori generalmente non sarà in ottime condizioni. Questo non è il caso dei motori a 230V che sono molto resistenti condizioni climatiche più rigide.

Inoltre, come abbiamo accennato, questi motori tendono a scaldarsi. Non sono quindi consigliati per un uso intensivo.

3. Senso di apertura del cancello

Sceglierai il motorizzazione del tuo cancello scorrevole a seconda della sua direzione di apertura. Per scoprire se il tuo cancello si apre a destra o a sinistra, posizionati all’esterno della tua proprietà.

Posiziona il motore sul montante destro se il tuo cancello apre a destra e viceversa se apre a sinistra.

Consultare le istruzioni o le raccomandazioni del produttore prima dell’acquisto. Non tutti i cancelli sono adatti ad entrambi i sensi di apertura.

4. Motore autobloccante o reversibile

Sono disponibili diverse opzioni tra cui il sistema reversibile e autobloccante. La configurazione degli ingressi alla tua proprietà e le tue preferenze influenzeranno la tua scelta. Diamo un’occhiata a questi due sistemi.

  • Reversibile: a fine manovra il cancello non risulta bloccato. Questo sistema richiede quindi l’installazione di a serratura elettrica oltre alla motorizzazione. In caso di interruzione di corrente, dovrai semplicemente sbloccare la serratura per aprire manualmente il cancello. Se non disponi di nessun altro accesso alla tua proprietà, come un cancello, o se non stai pensando di aggiungere una batteria di backup, ti consigliamo di optare per questa opzione.
  • Autobloccante: il cancello si blocca al termine della manovra, sia in apertura che in chiusura. La maggior parte degli operatori per cancelli scorrevoli sono autobloccanti. È anche il sistema più efficace per contrastare i tentativi di intrusione.

5. Accessori disponibili per il tuo motore

Sono tanti gli accessori per potenziare la motorizzazione del tuo cancello. Il telecomando è, ad esempio, l’accessorio più venduto.

A distanza

Per poter comandare il vostro cancello elettrico è indispensabile un telecomando. Questo è ciò che ti permetterà di aprirlo e chiuderlo da remoto. Là a distanza viene spesso fornito con il kit di installazione della tua automazione. Scegli la stessa marca di telecomando del tuo motore se desideri acquistarne altri. Esistono diversi modelli.

Telecomando per cancello scorrevole elettrico
Telecomando per cancello scorrevole elettrico

Scatola apribile

Poiché i telecomandi per cancelli funzionano a batterie, potresti non averne necessariamente una in anticipo se smettono di funzionare. Allo stesso modo, in caso di tua assenza o di persone intorno a te, potresti dover prestare loro un telecomando. La gestione può diventare rapidamente complicata. In questi casi, l’installazione di a cassetta delle chiavi è la soluzione ideale. In effetti, questo sistema, chiamato anche interruttore a chiave O selettore a chiave, permette di aprire e chiudere un cancello utilizzando una chiave prevista a tale scopo. In caso di interruzione di corrente, questo ti consentirà anche di utilizzare il tuo cancello elettrico.

Tastiera a codice digitale

UN codice digitale è una tastiera digitale che ti permetterà di comandare il tuo cancello dall’esterno della tua abitazione utilizzando uno o più codici segreti definiti in anticipo. Questa opzione è essenziale se molte persone fidate entreranno nella tua proprietà. In questo modo si evita la moltiplicazione di telecomandi o chiavi e il rischio di smarrimento che questo crea.

Lampada di segnalazione

lampada di segnalazione ti permette di avvisare i passanti che un veicolo sta lasciando la tua proprietà. Non appena si comanda l’apertura o la chiusura del cancello, la lampada si accende.

Fotocellule o sensori fotoelettrici

IL fotocellule sono essenziali se si hanno bambini o animali domestici. È un elemento essenziale nel sicurezza delle persone. Infatti, mentre il tuo cancello è in movimento, le fotocellule assicurano che il tuo cancello non incontri ostacoli durante la chiusura. Nel caso in cui una persona varchi la soglia, le fotocellule ordineranno l’inversione del meccanismo per evitare qualsiasi rischio di incidente.

6. Prezzo

Ci sono tutti i prezzi per ogni portale. Il costo sarà tra i 300 e i 1.000 euro.

Il prezzo sarà basato su tutti gli elementi sopra menzionati. Un cancello completo di 5 metri con forte resistenza al vento richiederà un motore molto potente. Il prezzo sarà ancora più consistente. Per i cancelli scorrevoli più standard avrete una scelta più ampia e quindi prezzi più variegati.

Se non disponi di un portale, dovrai aggiungerlo il prezzo di esso.

Come installare una motorizzazione per cancelli scorrevoli?

Installare una motorizzazione per cancelli non è complicato. Chiunque può eseguire l’installazione purché vengano seguiti i passaggi e prese in considerazione le istruzioni. Chiama un professionista se non sei rassicurato dall’idea di installarlo da solo.

Al momento dell’acquisto della tua automazione dovresti avere questa attrezzatura:

  • 1 motore
  • Rack
  • 1 staffa di montaggio del motore
  • 2 finecorsa in metallo
  • Viti
  • 1 chiave di sblocco manuale
  • 1 o 2 telecomandi

Prima di tutto assicurati di aver spento la corrente elettrica al contatore.

Installazione motore per cancello scorrevole
Installazione motore per cancello scorrevole

Conclusione

Scegline uno motorizzazione per cancello scorrevole non è cosa da poco.

Se sei dotato di a cancello autoportante, sceglierai a motore a cinghia per la sua qualità e discrezione. Per i cancelli più larghi o pieni prestare attenzione al suo peso. Non tutti i motori sono in grado di sopportare un peso simile.

Se vuoi aggiungere un batteria di backup accoppiato con a pannello solare, ti consigliamo di rivolgerti a Motore 12V.

Infine, se avete bambini o animali, aggiungete fotocellule. Questa opzione è essenziale per la sicurezza.

Soldes sur les motorisations de portails : -50% Voir les soldes